Grande riscatto dell'U21 che annienta il Reggio sul suo diamante

20 aprile 2016

Ci si aspettava una partita orgogliosa per riscattare la batosta subita contro l'Oltre e le speranze si sono fatte realtÓ sul campo di Reggio Emilia. Pur con qualche assenza importante, la squadra Ŕ scesa in campo determinata e finalmente concentrata, decisa a vincere la partita e risalire la classifica. Dopo un inizio con qualche problema contro il titolato partente Fabio Panciroli, la squadra ha cominciato a macinare punti sorretta da lanciatori in buona giornata e da una difesa che ha limitato al minimo gli errori. Inevitabile un largo punteggio finale.

Si parte in attacco con il lead-off Flotta salvo in prima su palla mancata. Due fly-out portano velocemente Tortini in pedana per la prima difesa ricevuto da Kevin Alfieri. Il lead-off reggiano Ŕ K e il secondo battitore out in prima. L'esperto Burani buca la difesa Ŕ arriva in prima per poi proseguire in seconda per un errore. Il K sul 4░ battitore del line-up riporta il Parma in attacco. Marzio Ŕ salvo su errore,  e arriva a casa base sulla lunga battuta a sinistra di Tortini per il punto del vantaggio. La difesa agevola la corsa di Tortini che ne approfitta al meglio per segnare il punto del raddoppio. Il Parma non approfitta dei corridori in seconda e terza con un solo out e si cambia campo. Il lead-off reggiano dell'inning raggiunge la prima base colpito ma Tortini rimedia con 2 K e l'assistenza di Flotta riporta il Parma in attacco per la terza volta.

Alessandro D'Angelo apre sul rilievo Yabre con una bella valida al centro ma la battuta di Molina innesca un doppio gioco che pulisce la basi. Con 2 out e basi vuote, Luca Marzio spara un missile che scavalca gli esterni e lo lancia come un fulmine verso casa base per il fuoricampo interno che vale il terzo punto. Al cambio campo la reazione reggiana si esaurisce nel bel doppio di Panciroli che non trova la collaborazione nei compagni per trasformarsi in punto. Quarto attacco Parma e il lanciatore di casa si disunisce concedendo 2 basi per ball, seppure con 2 out. Si presenta nel box Antonio Flotta che cava dal cilindro un magnifico triplo per 2 RBI e un punto personale sul lancio pazzo successivo.

Cambio sul monte Parma con Francesco D'Angelo che rileva l'ottimo Marco Tortini. Arrieta rivoluziona la squadra e manda in campo anche Conversi, Belicchi, Bosi e Gambini. 2 K di D'Angelo per iniziare ma anche 2 errori difensivi per complicare la vita. Un terzo perentorio K e il Reggio rimane ancora a zero. Straripa invece il Parma nel suo turno d'attacco. 6 i punti realizzati con le valide di Silingardi, Alfieri, Conversi Alessandro D'Angelo, Belicchi e Marzio ma anche con la complicitÓ di una difesa non impeccabile.

 

FRANCHIGIA PARMA

0

2

1

3

6

-

-

12

REGGIO RAYS

0

0

0

0

0

-

-

0

 

La Franchigia Parma Ŕ scesa in campo con: Marco Tortini (Francesco D'Angelo - Luca Marzio) lanciatore, Kevin Alfieri ricevitore, Luca Marzio (Thomas Belicchi) 1B, Alessandro D'Angelo (Simone Conversi) 2B, Gabriel Molina (Luca Marzio) 3B, Flotta Antonio (Alessandro D'Angelo) SS, Simone Minoia (Andrea Gambini) LF, Giacomo Silingardi CF, Gabriele Salvador (Corrado Bosi) RF.

 

Riscatto doveva essere e riscatto Ŕ stato. Dopo il turno di riposo, la controprova fra quindici giorni contro la Crocetta sui campi Stuard, per noi tradizionalmente ostici.

 

vai alla FOTO GALLERY della partita

 

il video della partita